Chemin De Fer

Lo Chemin de Fer affonda le sue origini nel medioevo ed è considerato uno tra i giochi più eleganti praticati nei casinò. Il suo fascino è nel confronto con il banco e nella continua sfida fatta di abilità, capacità di gioco e un pizzico di fortuna.

I giocatori si dispongono in cerchio lungo il tavolo e il senso di gioco è antiorario. Un giocatore usualmente fa il banco e il giocatore dopo di lui fa lo sfidante. Il banco passa da un giocatore all'altro quando quello che lo possiede “perde il colpo”.

Scopo del gioco
Il gioco consiste nel raggiungere il 9 che rappresenta il punto più elevato.
Il punto si ottiene addizionando il valore delle carte. Quando la somma ottenuta risulta superiore a 10, il punto totalizzato sarà quello che resta detraendo 10.
Il punto massimo è 9 e quello minimo 10 che viene detto "baccarà".

Il mazzo
Il Baccarat - Chemin de Fer si gioca con 6 mazzi di 52 carte ciascuno. L'impiegato dopo averle mescolate le ripone in un apposito distributore detto "Sabot".

Come si gioca
A turno e cominciando dal posto numero 1, ciascun giocatore ha il diritto di avere il sabot e quindi di fare il banchiere. Questi mantiene tale diritto per ogni nuovo colpo vincente, ma ha la facoltà di rinunciarvi anche dopo un solo colpo vinto.

Il banchiere distribuisce, alternativamente, due carte al puntatore o due a se stesso iniziando dal puntatore. Sia il banchiere sia il puntatore possono ricorrere ad una terza carta che, addizionata alle prime due, darà il totale. Per ottenere il "punto", occorrerà detrarre sempre 10 o multipli di 10 al totale.

Il puntatore che abbia i punti 0, 1, 2, 3 e 4 chiederà sempre la terza carta; avendo 5 è libero di "restare" o di "tirare"; avendo 6 o 7 "resterà", avendo 8 o 9 dovrà mostrare le carte ("battuta") ed il banchiere non potrà ricorrere alla terza carta.

Il banchiere dovrà voltare le proprie carte non appena il puntatore si sarà pronunciato e si regolerà di conseguenza.

La somma di denaro messa in gioco dal banchiere potrà essere "coperta" da vari giocatori o da uno solo. In questo ultimo caso, la precedenza spetta al giocatore più vicino alla destra del banchiere. Se le due parti totalizzano un punto di eguale valore, il colpo, detto "egalité", è considerato nullo.

Lo stile, il prestigio, la storia

Anche online